La collaborazione congiunta tra Tim e Google Cloud, a seguito del protocollo d’intesa firmato a novembre 2019 tra le due aziende, oggi prende forma.

Di fatto la firma ufficiale dell’accordo sancisce l’impegno congiunto delle due aziende a lavorare insieme per creare innovativi servizi di cloud pubblico, privato e ibrido che vadano ad arricchire l’offerta di servizi tecnologici di Tim. Già Luigi Gubitosi, amministratore delegato di Tim, aveva dichiarato la strategia di accelerare la crescita grazie a servizi di cloud e di edge computing, puntando a raggiungere 1 miliardo di euro di ricavi e 0,4 miliardi di euro di Ebitda entro il 2024.

Sinergia tra team

Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato Telecom Italia
Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato Telecom Italia

La firma dell’accordo cade nei giorni in cui Google ha deciso di “re-immaginare” il suo più importante evento annuale Google Next in programma ad aprile in California (trasformandolo in un Digital Connect Event) per arginare l’emergenza sanitaria Coronavirus.
Ma non frena le alleanze tecnologiche e le partnership commerciali in essere. “Siamo orgogliosi di questa partnership con Tim che permetterà di aiutare i clienti in Italia ad accelerare la loro trasformazione digitale” precisa in una nota ufficiale Thomas Kurian, Ceo di Google Cloud -. Le due società implementeranno iniziative congiunte di go-to-market per supportare le aziende italiane, di tutte le dimensioni e di tutti i settori, a sfruttare più rapidamente i vantaggi delle tecnologie cloud”. Anche la Pubblica amministrazione con progetti infrastrutturali e servizi per la gestione dei dati.

Questa partnership strategica con Google colloca Tim come punto di riferimento in Italia nel cloud ed edge computing, due mercati che saranno sempre più importanti con la progressiva implementazione del 5G e dell’intelligenza artificiale – incalza Gubitosi. Scegliendo di unire le nostre forze con un leader tecnologico e innovativo riconosciuto a livello mondiale confermiamo il nostro impegno a promuovere e accompagnare il progresso digitale del Paese”. Nell’intento, la spinta sulla competitività delle aziende e sullo sviluppo complessivo del sistema Paese.

Thomas Kurian, Ceo di Google Cloud

I team di ingegneri lavoreranno in sinergia per creare servizi basati su tecnologie innovative quali 5G, IoT, cloud, AI, affiancando a un piano di formazione articolato avviato da Tim che coinvolgerà 6.000 persone nelle aree commerciale, prevendita e tecnica e che conferma l’investimento in data center di nuova generazione. Con questa stretta collaborazione, Google Cloud parteciperà con Tim all’apertura di nuove regioni cloud, portando servizi nelle country in cui Tim opera.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA