Intel Authenticate è la tecnologia proposta dall’azienda di Santa Clara per chi cerca  protezione ottimizzata del furto di identità, già in hardware, a partire quindi dal silicio.

Il bisogno di una tecnologia come questa, che è possibile definire esclusiva, è facile da comprendere. Si è abituati a pensare alle soluzioni di sicurezza a protezione dell’identità come soluzioni software, ma questo approccio non è il migliore, perché è solo l’integrazione tra hardware e software, tra silicio e codice, a garantire una maggiore inviolabilità quando si tratta di proteggere questi processi.

Questo in un contesto decisamente sfidante. Secondo i dati più recenti, infatti, i costi legati alle violazioni di identità da parte del cybercrime raggiungano i 6 miliardi per ogni anno, a partire dal 2021.

Intel Authenticate, i benefici

Le funzioni di sicurezza ottimizzate tramite hardware di Intel Authenticate consentono la  migliore protezione dal furto di identità, in una soluzione più comoda per gli utenti e più facile da gestire per i reparti IT.

In questo caso, si può parlare davvero di sicurezza a livello di silicio perché Intel Authenticate è inclusa nella piattaforma Intel vPro. Significa che i dipartimenti IT possono contare su protezione delle policy e identità accertata degli utenti a un livello più profondo rispetto a una semplice soluzione software.

Ecco i tre gli ambiti in cui si possono registrare i maggiori benefici: nella salvaguardia dell’ambiente di lavoro quando le risorse umane si trovano in una sede remota e Intel Authenticate può verificare le identità sulla scorta di fattori rafforzati, nella protezione degli endpoint perché è facilitata l’analisi delle vulnerabilità in un ambiente eposto a minacce cyber di nuova generazione ma che offre indicazioni per l’autenticazione appropriate al budget, basate su biometria e analisi a più fattori.

Intel Authenticate - I benefici
Intel Authenticate – I benefici

La validazione può avvenire attraverso una combinazione di fattori: riconoscimento facciale, delle impronte digitali, prossimità di uno Smartphone Bluetooth, PIN protetti ovunque utilizzando Intel Active Management Tecnologia (Intel AMT). Tramite virtual smart card e altre tecnologie Oem è possibile incrementare ulteriormente la protezione dei dispositivi basati su Intel Core vPro.

Infine la soluzione Intel Authenticate protegge effettivamente tutti gli aspetti dell’identità a partire dalla parte più profonda del codice del sistema operativo. Ora l’ultima versione di Intel Authenticate supporta un ancora più ampia varietà di sistemi di login, per esempio tramite impronta digitale e riconoscimento del volto. Se il sistema di autenticazione si basasse esclusivamente sul semplice riconoscimento dei dati del software biometrico non si avrebbe lo stesso livello di sicurezza. 

Intel Authenticate si integra negli ambienti di rete aziendali con gli strumenti di gestione più conosciuti, quindi, Microsoft System Center Configuration Manager (SCCM), Active Directory (parliamo di Gpo), e il software ePolicy Orchestratore di McAfee. Il dipartimento IT avrà la libertà di generare e fare il deployment di policy robuste e su misura, per l’accesso al dominio corporate, alla rete e ovviamente anche alla VPN. 

Non perdere tutti gli approfondimenti della Room Intel-ligente

© RIPRODUZIONE RISERVATA