Juniper Networks annuncia l’ampliamento del suo portfolio di prodotti campus, tra cui l’estensione al campus del fabric EVPN-VXLAN, rendendo possibile la realizzazione di un’architettura comune per fabric di campus e data center con l’unificazione di architetture diverse.

Grazie a questa unificazione, Juniper Networks rende disponibile gli elementi costitutivi di una fabric adatta all’intera impresa, componente chiave per la costruzione di un ambiente multi cloud semplice, sicuro e automatizzato.

Juniper ha inoltre aggiornato il porfolio di prodotti branch aggiungendo nuove funzionalità alla soluzione Contrail SD-WAN con l’utilizzo di dispositivi NFX Series, SRX Series e vSRX Series WAN Edge con Contrail Service Orchestration.

La maggiorparte delle aziende utilizza reti campus e data center separate, basate su architetture diverse, per fornire connettività nei due domini; ciò conduce a gestioni differenti e limitano la possibilità di unificare l’infrastruttura sotto un ombrello operativo comune. Con la nuova architettura campus EVPN-VXLAN le aziende possono costruire reti campus usando gli stessi protocolli usati nei data center più stabili ed efficienti oggi in essere.

Michael Bushong, VP of Cloud and Enterprise di Juniper Networks
Michael Bushong, Vp of cloud and enterprise di Juniper Networks

“I miglioramenti del campus e dell’SD-WAN di oggi consentono alle aziende di replicare le best practice dei data center ai loro campus, riuscendo a realizzare più rapidamente ambienti multiCloud sicuri e automatizzati – dichiara Michael Bushong, Vp of cloud and enterprise di Juniper Networks -. La transizione al multiCloud non deve essere un processo lungo e articolato. Attraverso il nostro framework di migrazione multiCloud in 5 fasi, Juniper Networks fornisce alle imprese le componenti necessarie che facilitano la transizione e le migliori strategie a ogni fase lungo il percorso”.

E’ da segnalare che Gartner ha posizionato Juniper Networks tra i leader nel Quadrante Magico 2018 dedicato al Data Center Networking, motivandone il posizionamento con “completezza della vision”, “Engineering simplicity” e “capacità di esecuzione”. Ad inizio anno, anche Forrester Research aveva incluso l’azienda tra i leader in area “piattaforme hardware per il software defined networking”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA