È trascorso un anno dal lancio di Inno3, il gennaio scorso. E siamo qui a festeggiare con una torta tutti insieme una scommessa sulla quale abbiamo creduto e che ci ha visto in un solo anno raggiungere risultati importanti.
Ci abbiamo creduto, non solo noi giornalisti attenti a cogliere le notizie e le riflessioni del mercato ma anche gli analisti di NetConsulting cube, per la prima volta nella veste di editore con una storia trentennale di osservatore del mercato digitale.

Un connubio che ha funzionato (almeno crediamo) grazie alle competenze maturate in decenni e alle relazioni strette che ognuna delle due anime ha con lettori, aziende, uffici stampa, professori universitari, ricercatori, fonti giornalistiche e persone. Grazie a tutti voi. Perché anche in questa nuova avventura editoriale (come in ogni lavoro) sono state le relazioni personali a infondere la giusta energia al progetto, nato dalla forte determinazione della redazione attorno a me e da Annamaria Di Ruscio, amministratore delegato di NetConsulting cube, che ci ha creduto come editore lasciandoci carta bianca.

Taglio torta Inno3
Il taglio della torta di Inno3

Inno3 compie un anno. Innovazione, Informazione, Incontro continueranno ad essere anche nel 2019 le tre anime della testata, ribandendo che la nostra Informazione (notizie, inchieste, approfondimenti, interviste) riguarderà l’Innovazione digitale di aziende e paese e sarà un luogo virtuale e reale di Incontro, con tavole rotonde, eventi, convegni.

Secondo Linkedin, nel 2019 le soft skill più richieste saranno essenzialmente cinque: la capacità di gestire il tempo nei progetti, la voglia di adattarsi alle sfide che il mercato impone strada facendo, la predisposizione alla collaborazione, la capacità persuasiva e la creatività. Tutte competenze sulle quale mettiamo in discussione anche noi stessi, e che porteranno Inno3 a far crescere il team, presentare un piano editoriale attento alle nuove sfide tecnologiche e di impresa (AI, robotica, 5G, incentivi, Impresa, IoT…), allargare le media partnership con importanti eventi del settore (tra cui il Digital Health Summit o la   Cyber Warfare Conference) e affiancare al CIO Cafè appuntamenti fissi con i CxO di aziende italiane che avviano processi di trasformazione digitale. Non anticipo oltre.

Rimanete con noi anche nel 2019, dove la nostra attenzione si sposterà oltre il mercato ICT, che crescerà solo dello 0,8% in linea con le previsioni dell’andamento del Pil (+1%), raggiungendo i 55,6 miliardi di euro a fine anno. Una magra previsione, il giusto stimolo per guardare all’intero mondo dell’Innovazione, interloquendo con attori pubblici e privati. Buon 2019, buon compleanno Inno3. Grazie a tutti voi per il primo anno insieme!

© RIPRODUZIONE RISERVATA