Per ottimizzare i processi e innovare la proposta di business, il mercato finance ha bisogno di trattare ed integrare importanti volumi di dati strutturati e non. Rispondono a questa esigenza le tecnologie di virtualizzazione dei dati, ed è da leggere in questa chiave la partnership strategica firmata da Exprivia con Denodo per favorire la digitalizzazione di banche ed assicurazioni.

La piattaforma di Denodo, che lavora proprio nell’ambito della virtualizzazione dei dati, consente l’astrazione delle informazioni in tempo reale attraverso un’ampia gamma di fonti aziendali – cloud, big data, servizi di dati strutturati e non – con un risparmio significativo di tempo rispetto ai processi tradizionali e migliori efficienze.

Filippo Giannelli Exprivia
Filippo Giannelli, direttore Market Innovation Unit Banking Finance & Insurance di Exprivia

Le aziende guadagnano in questo modo la possibilità di consumare informazioni unificate per una business intelligence più agile, e una migliore valorizzazione dei big data. In particolare la piattaforma Denodo consente l’integrazione “virtuale” dei dati provenienti da fonti diverse e la centralizzazione della loro gestione senza doverli replicare in un ennesimo repository fisico, con relativa riduzione dei costi dei progetti di migrazione dei dati e l’apertura all’analisi predittiva in ambito big data.

Expriviaa capo di un gruppo internazionale specializzato in Ict, con focus nei mercati telco e media, enterprise e PA, dispone di un team di esperti specializzati nei diversi ambiti tecnologici e di dominio dal capital market, alla governance IT a tutto tondo (Bpo, Iot, mobile e networking, collaborazione aziendale e mondo Sap).

La vastità di competenze permette al gruppo di affiancare nei progetti di trasformazione i clienti di tutti i settori. Certo quelli operativi nel finance ma anche telco, utility, manufacturing e healthcare con soluzioni composte da prodotti propri e di terzi, servizi di ingegneria e consulenza.

Grazie alla partnership con Denodo, sulla base della comprovata esperienza nel mercato finance, Exprivia amplia la possibilità di aiutare i propri clienti ad implementare progetti di data virtualization mettendo a frutto le certificazioni e le competenze acquisite nell’ambito della partnership con Denodo.

Lo spiega Filippo Giannelli, direttore Market Innovation Unit Banking Finance & Insurance di Exprivia: “Grazie a questo accordo arricchiamo la nostra offerta in ambito finance con una piattaforma innovativa che consente ai nostri clienti di sfruttare e utilizzare appieno i dati di cui dispongono. La virtualizzazione del dato, infatti, promuove un business scalabile con un importante contenimento dei costi complessivi e una notevole riduzione dei tempi di implementazione”.

Emiliano Pierdominici Denodo
Emiliano Pierdominici, Partner & Channel director, Sud Europa e Medio Oriente di Denodo

Grazie alle tecnologie di virtualizzazione del dato è riconosciuta semplificata anche la transizione al cloud e quindi la modernizzazione delle proposte di business, due aspetti di particolare interesse per il mondo finance che però ha bisogno di soluzioni personalizzate. Un punto importante, richiamato da Emiliano Pierdominici, Partner & Channel director, Sud Europa e Medio Oriente di Denodo che così commenta la neonata partnership: ““La piattaforma Denodo è flessibile e performante. Grazie al know-how di Exprivia sviluppato nel mercato di riferimento, saremo in grado di fornire alle istituzioni finanziarie soluzioni personalizzate della piattaforma Denodo per accelerare le loro trasformazioni digitali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA